Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Salvatore Cusumano
    Partecipante
    Post count: 4
    #521 |

    Ciao Luigi come ti avevo scritto su facebook ti invio una parte, per me importante, di una mia sperimentazione metafonica fatta il giorno 11 luglio 2015, a casa mia con il computer. Uso il programma Audacity, ed è una registrazione fatta provocando un rumore bianco, accarezzando con i polpastrelli delle dita la zona vicino al microfono. Volevo chiederti se anche tu senti quello che ho sentito io, nella registrazione che ti mando io anticipo la frase. Per me è molto importante perchè tre mesi dopo, all’ottavo convegno di Borgaro Torinese, L’INVISIBILE PONTE DELL’AMORE, a cui ho partecipato, ho avuto un’esperienza bellissima che ti racconterò in seguito. Per adesso ti ringrazio e ti abbraccio affettuosamente, ciao

    Luigi Cama
    Keymaster
    Post count: 5
    #522 |

    Ciao Salvatore. Non vedo il link del file audio. :)

    Salvatore Cusumano
    Partecipante
    Post count: 4
    #538 |

    Ciao Luigi, scusa ma mi devi aiutare….. come faccio a inserire il link del file audio?

    Perchè io clicco sul quadratino che dice inserisci/modifica link, e mi appare una finestra che mi dice inserisci url e testo del link, poi clicco su aggiungi link e mi appare la pagina attuale, poi ho fatto copia e incolla ma non è successo niente, io pensavo che si fosse allegato, mi dispiace…

    Luigi Cama
    Keymaster
    Post count: 5
    #539 |

    Ho aggiunto adesso al forum questa funzionalità.

    Per caricare file audio clicca il pulsante in fondo SCEGLI FILE e carica file MP3, immagini, etc…

    Puoi caricare fino a 10 file, massimo 5 mega l’uno.

    Vai nel tuo primo messaggio, clicca su modifica e poi aggiungi il file, così facciamo un po’ di ordine per gli utenti.

    Salvatore Cusumano
    Partecipante
    Post count: 4
    #560 |

    ciao Luigi riprovo a mandarti il file….. speriamo in bene anche perché, come ti ho già detto non sono molto esperto con il computer… e non riesco a riaprire il primo messaggio che ti ho mandato…

    Allegati:
    1. per-Luigi.wav
    Luigi Cama
    Keymaster
    Post count: 5
    #562 |

    Ho ascoltato entrambe le registrazioni. Come la maggior parte delle sperimentazioni metafoniche di questo tipo, l’ascolto è soggettivo e si presta a numerose interpretazioni. Qualcosa sembra esserci, ma siamo lontani dal poter confermare che si tratti di un caso di EVP.

    Tuttavia, non posso scoraggiarti. Anche io ho iniziato così e a volte si presentano ancora così, con voci basse, difficili, secondo il “pacchetto di energia” disponibile in quel momento.

    Quindi ti consiglio di proseguire e di cercare voci sempre più chiare. Hai sentito la registrazione che ho postato sopra? Gianni.

    Si tratta di registrazione radiofonica, quindi con maggiori possibilità di rimodulazione. La voce microfonica, ambientale, è più interessante, ma anche più difficile da ottenere oggettivamente. Ma è accaduto. Continua a seguire ciò che senti.

    Più si ricerca, più si affina la tecnica e i risultati.

    Alla prossima.

    Salvatore Cusumano
    Partecipante
    Post count: 4
    #563 |

    Ciao Luigi ti ringrazio per l’attenzione e per il consiglio. Ti ho fatto sentire quella registrazione che ho fatto il giorno 11 luglio 2015 perché, come ti avevo scritto la prima volta, mi è accaduta una cosa meravigliosa il 18 ottobre 2015 al congresso di Borgaro torinese. Ora ti spiego, quando mi sono prenotato per partecipare, avevo chiesto di poter avere un’incontro con una sensitiva, e mi hanno fissato un’appuntamento per il giorno di sabato 17 ottobre, io sia il venerdì che la mattina di sabato, oltre che seguire i vari oratori ho assistito anche ad un seminario sulla metafonia svolto dal nostro comune amico Riccardo di Napoli. Quando poi sono andato dalla sensitiva, lei mi chiede per chi ero li, io rispondo che avrei voluto sapere di mia nipote, che per me era come una figlia perché l’ho cresciuta io dall’età di 2 anni, da quando la sua mamma, la sorella di mia moglie, è mancata ed ha raggiunto l’altra dimensione. Mia nipote ci ha lasciati ed ha raggiunto sua mamma a marzo 2013 all’età di 20 anni. La sensitiva mi ha cominciato a parlare della metafonia, perché suo marito era un ricercatore metafonico molto conosciuto nell’ambiente e qui a Torino, e che era mancato qualche anno prima, io ne ero al corrente, e le dissi che sapevo chi era, ma lei, per la maggior parte ha parlato di lui e poi alla fine di mia nipote ha detto delle cose banali e scontate che non mi hanno soddisfatto. quando sono uscito ho detto a mia mogli la mia impressione e lei mi dice che al piano di sotto c’è una sensitiva che riceve senza appuntamento ed è solo per i genitori che cercano un contatto con i loro figli scomparsi. Ho preso la cosa sottogamba, ero un po deluso, alla sera decido di provare, però non c’era più posto e dovevo provare l’indomani, sempre se c’era posto…. alle 9 del mattino della domenica ero davanti alla stanza ed avevo 3 genitori davanti, aspetto il mio turno e quando sono entrato ho avuto e provato la sensazione che in quella stanza c’era una carica di energia, ci salutiamo e anche lei mi chiede per chi volevo il contatto, le dissi per mia nipote dicendo che le volevo bene come se fosse stata mia figlia. Lei si concentra, nella stanza c’è anche un’altra sensitiva che mi dava a parlare forse per togliere un po di tensione, mi diceva che “Loro” sono qui, sono vicino a noi, ecc.. ecc.., in quel momento la prima sensitiva dice :<< non capisco, qui ci sono varie presenze, ma una dice “devo parlare io, sono la mamma”>>, mi ha chiesto di mia mamma, ho risposto che mia mamma è viva, e l’entità che parlava doveva essere la mamma di Martina, mia nipote, e le dico che anche lei è morta. <<Adesso tutto è chiaro>>, ha detto, e si concentra nuovamente, con l’altra continuo a parlare sottovoce ed un tratto vedo tra le due sensitive due sagome di luce, una più alta ed una più bassa, erano li che mi guardavano e si tenevano per mano, allora ho detto:<< sono qui, sono loro, è Martina…>>, sposto lo sguardo verso la sensitiva e vedo che ha un’aurea di luce altissima. Guardo tutto intorno alla stanza, perché non fosse un effetto ottico, ma non c’erano luci accese, e la giornata era nebbiosa e non entrava nessun raggio di sole. Torno a guardare tra le due sensitive e le sagome di luce erano ancora li che mi guardavano. Mi è venuto un groppo alla gola e le lacrime sono cominciate ad uscire, e continuavo a dire:<< sono qui, Martina è qui>>, la sensitiva mi da la conferma, poi quando ha finito di scrivere mi legge quello che mia cognata mi ha detto e ci salutiamo. Esco dalla stanza ancora piangendo di gioia per l’accaduto e racconto tutto a mia moglie. Poi vado in bagno per sciacquarmi il viso e guardandomi allo specchio ho rivisto le sagome di luce, e mi è venuto in mente il messaggio metafonico che avevo fatto a luglio…..Le ho ringraziate e sono poi svanite. Ecco Luigi questo è quello che mi è capitato. Prima di uscire dalla stanza, anche la seconda sensitiva, quella che mi dava a parlare mi ha consigliato di sperimentare con la metafonia…..

    Comunque ho ascoltato la tua registrazione “Gianni”, è molto chiara, ho anche io provato con la radio e magari poi te le mando e così mi dai dei consigli…. ciao Luigi grazie ed un abbraccio di cuore.

    Simona Scaletta
    Partecipante
    Post count: 1
    #564 |

    Ciao, Luigi, ti ho inviato un messaggio su fb…Appena puoi, per piacere, rispondi. Sono pronta a qualsiasi risposta, anche la più dolente per me ma sincera, purchè però arrivi. L’attesa è qualcosa che mi dà un’ansia tremenda, grazie.

    Salvatore Cusumano
    Partecipante
    Post count: 4
    #565 |

    Ciao Luigi, come ti avevo scritto precedentemente anche io ho provato a sperimentare con la radio da qualche mese. Registro con una piccola radio a transistor, di quelle portabili ad onde corte, ma forse o la radio o la zona in cui si trova la mia abitazione, non riesco quasi mai a sintonizzarmi su un canale che si può sentire nitidamente. Questa radio l’avevo a Ventimiglia, ed era di mia nipote. Precedentemente, a Torino, avevo provato con un’altra radio simile, ma non prendevo nessun canale. Un po di tempo prima, in una mia sperimentazione metafonica praticata provocando il rumore accarezzando il microfono del computer, mi è sembrato che l’Entità (mia nipote), mi abbia detto “radio”, io ho colto il suggerimento e quando sono andato a Ventimiglia, al ritorno mi sono portato la radiolina ed ho provato. Ho cercato qualche frequenza, ma si sentivano malamente, la più nitida era su una stazione araba. Come dice il nostro comune amico Riccardo di Napoli:<< è preferibile sintonizzarsi su una stazione che non parli una lingua simile alla nostra>>. ed al riascolto ho sentito queste parole.

    La prima è: DIO esiste;

    la seconda è: 88, non riuscivo a capire perché l’Entità mi avesse dato quel numero, però l’ho scoperto qualche settimana fa leggendo un articolo sul giornale per i 25 anni di carriera del portiere della Juventus Buffon e sul numero che portava, appunto 88. Mi sono incuriosito e, non sapendolo e collegandolo al messaggio, sono andato a cercare il significato, ho scoperto che quello è il numero con cui i neonazisti si salutavno in incognito, essendo la lettera H l’ottava lettera dell’alfabeto, perciò 88 stava per HH acronimo di Heil Hitler….. Allora quello è un saluto! Però è strano, perché salutarmi così a me che sono di sinistra???? Non ho ancora avuto una risposta….comunque nell’altra dimensione non esiste destra o sinistra, li c’è solo amore, e se quello è un saluto è ben accettato…

    la terza è: infatti incanala

    Nell’ultima, per me stupefacente io sento: Zio ti vedo….

    Ti mando i file, ti saluto e ti abbraccio, ed accetto volentieri il tuo commento, ciao.

Stai vedendo 9 articoli - dal 1 a 9 (di 9 totali)

Devi essere autenticato per rispondere a questa discussione.