Ho dedicato questa poesia a mia figlia il 31 Ottobre 2017, dopo aver saputo da mia moglie, per telefono, che era incinta per la quinta volta. Noemi è arrivata il 3 Luglio 2018.

Poi arrivi tu

Quante volte ancora dovrò sorprendermi?
Credevo di aver visto tutto,
di aver raggiunto un equilibrio,
di aver compreso, quale fosse il mio percorso.

Poi arrivi tu, in silenzio, un volo leggero,
a ricordarmi quanto sia imprevedibile,
il mio essere qui e ora.
Il cuore batteva, ma non come avrebbe dovuto.
Ho chiesto un segno, qualcosa che mi illuminasse la via.

Poi arrivi tu, e ogni cosa si veste di dolci note.
Poi arrivi tu, e tutto diviene chiaro.

Arriverai e so già cosa ti dirò:
“Donami un sorriso”.
Ed io ricambierò.
Ti aspetto…